11

condividi su

Crostata morbida al aacao con ricotta e mascarpone

ingredienti

persone

6

Farina di frumento tipo 00

360 grammi

Cacao amaro

40 grammi

Burro

150 grammi

Zucchero bianco

150 grammi

Uova

2 unità

Lievito per dolci

8 grammi

Ricotta

250 grammi

Mascarpone

150 grammi

Gocce di cioccolato

150 grammi

Zucchero a velo

50 grammi

Dolci da Italia

Crostata morbida al aacao con ricotta e mascarpone

Crostata morbida al aacao con ricotta e mascarpone

vegetariano con glutine con uova con lattosio ricco in fosforo

pronta in

1 ora

difficoltà

fabbisogno giornaliero

100% Grassi

100% Proteine

100% Carboidrati

Crostata morbida al aacao con ricotta e mascarpone

Un guscio di frolla reso leggero e morbido grazie al lievito nell’impasto, che racchiude una golosa farcitura a base di ricotta, mascarpone e gocce di cioccolato.

Crostata morbida al aacao con ricotta e mascarpone step 1

step 1

In una ciotola mescolare la farina con il cacao, lo zucchero, il lievito e il pizzico di sale. Unire il burro morbido a tocchetti e lavorare il tutto.

Crostata morbida al aacao con ricotta e mascarpone step 2

step 2

Per ultimo aggiungere anche le uova e impastare bene con le mani. Lasciare riposare la frolla in frigo avvolta nella pellicola e nel frattempo preparare la farcitura mescolando la ricotta con il mascarpone e lo zucchero.

Crostata morbida al aacao con ricotta e mascarpone step 3

step 3

Aggiungere anche le gocce di cioccolato e mescolare ancora.

Crostata morbida al aacao con ricotta e mascarpone step 4

step 4

Riprendere la frolla, dividerla in 2 parti (una più grande dell’altra) e stendere la porzione più grande nella tortiera facendo i bordi belli alti.

Crostata morbida al aacao con ricotta e mascarpone step 5

step 5

Versare la crema di ricotta e mascarpone, livellandola bene, stendere la frolla rimasta e chiudere la torta facendo attenzione a sigillare bene i bordi.

Crostata morbida al aacao con ricotta e mascarpone step 6

step 6

Infornare la torta a 180° per circa 25 min e lasciarla raffreddare completamente prima di trasferirla sul vassoio (l’ideale è prepararla il giorno prima in modo che si compatti bene).

Loading pic