3

condividi su

Piadina con squacquerone e fichi caramellati

ingredienti

persone

6

Squacquerone

350 grammi

Farina di frumento tipo 2

150 grammi

Strutto

100 grammi

Acqua frizzante

100 grammi

Latte intero

100 grammi

Bicarbonato di sodio

1 pizzico

Lievito istantaneo per torte salate

2 grammi

Sale iodato

15 grammi

Fichi

1000 grammi

Zucchero bianco

500 grammi

Limoni

1 unità

Liquore al Marsala

200 mL

Piatti Unici da Italia

Piadina con squacquerone e fichi caramellati

Piadina con squacquerone e fichi caramellati

con carne con glutine con lattosio

pronta in

1 ora 30 minuti

difficoltà

fabbisogno giornaliero

100% Grassi

100% Proteine

100% Carboidrati

Piadina con squacquerone e fichi caramellati

http://lasalviadisilvia.com/2016/07/11/piadina-squacquerone-e-fichi-caramellati/

Piadina con squacquerone e fichi caramellati step 1

step 1

Iniziate a preparare le piadine. Versate le farine mescolate sulla spianatoia e fate la classica fontana, aggiungete il sale, poi lo strutto, l’acqua frizzante fredda, quindi il latte, il bicarbonato e il lievito.

Piadina con squacquerone e fichi caramellati step 2

step 2

Il lievito va precedentemente sciolto in un po' di latte.

Piadina con squacquerone e fichi caramellati step 3

step 3

Impastatate il tutto fino ad ottenere un composto liscio. I pezzetti di strutto dovranno sciogliersi perfettamente.

Piadina con squacquerone e fichi caramellati step 4

step 4

Quindi fate riposare l’impasto a temperatura ambiente, coperto da una pellicola trasparente, per almeno 3 ore (ottimale sarebbe una notte o l’equivalente di giorno, se non proprio 24 ore).

Piadina con squacquerone e fichi caramellati step 5

step 5

Dall’impasto ricavate delle palline da circa 140 g. Poi, una alla volta, schiacciatele leggermente con la punta delle dita e con un mattarello stendetele fino ad ottenere dei dischi.

Piadina con squacquerone e fichi caramellati step 6

step 6

Qui dipende da come la volete: se alla romagnola, il diametro dovrà essere dai 15 ai 25 cm e potrà essere alta dai 6 agli 8 mm. Altrimenti stendetela alla riminese, ossia molto sottile (2-3 mm) e larga da 23 a 30 cm.

Piadina con squacquerone e fichi caramellati step 7

step 7

Fate dei buchini sui dischi con i rebbi di una forchetta per evitare che si formino bolle in cottura. Quindi cuoceteli in una padella antiaderente ben calda per circa 3 minuti per lato

Piadina con squacquerone e fichi caramellati step 8

step 8

Servite con lo squacquerone e i fichi caramellati, che potrete tranquillamente preparare mentre le piadine riposano.

Piadina con squacquerone e fichi caramellati step 9

step 9

Prendete dei bei fichi maturi, dalla cui punta esce la goccia, per intenderci. Puliteli delicatamente con un panno umido e adagiateli su una padella larga uno accanto all’altro.

Piadina con squacquerone e fichi caramellati step 10

step 10

Lo strato di fichi deve essere unico. Non accatastateli. Se avete una padella sufficientemente capiente, usatene due.

Piadina con squacquerone e fichi caramellati step 11

step 11

Cospargeteli con lo zucchero, unite il vino e la buccia di limone grattugiata.

Piadina con squacquerone e fichi caramellati step 12

step 12

Fate cuocere a fiamma bassa per circa 2 ore, senza girare per evitare di rompere i frutti. Ogni tanto, se serve, scuotete il tegame.

Piadina con squacquerone e fichi caramellati step 13

step 13

Se avanzano, potete conservarli in vasetti per un anno. Vi basterà sterilizzare i vasetti in forno a 130° C per un quarto d’ora, riempirli con i fichi e ricoprirli con il caramello.

Piadina con squacquerone e fichi caramellati step 14

step 14

Mettete i vasetti a testa in giù e aspettate che si raffreddino fino ad ottenere l’effetto sottovuoto. Se, nel tempo, il caramello dovesse cristallizzare, vi basterà riscaldare i vasetti a bagnomaria

Loading pic