6

condividi su

Monoporzioni di tiramisù di pandoro al croccante di quinoa

ingredienti

persone

8

Quinoa

60 grammi

Mascarpone

500 grammi

Uovo, tuorlo

4 unità

Zucchero bianco

150 grammi

Caffè espresso

3 tazzine

Dolci da Italia

Monoporzioni di tiramisù di pandoro al croccante di quinoa

Monoporzioni di tiramisù di pandoro al croccante di quinoa

vegetariano con uova con lattosio

pronta in

30 minuti

difficoltà

fabbisogno giornaliero

100% Grassi

100% Proteine

100% Carboidrati

Monoporzioni di tiramisù di pandoro al croccante di quinoa

Tiramisù fatto con pandoro e croccante alla quinoa

Monoporzioni di tiramisù di pandoro al croccante di quinoa step 1

step 1

Innanzitutto preparate il caffè, versatelo in un recipiente, zuccheratelo leggermente e lasciatelo freddare.

Monoporzioni di tiramisù di pandoro al croccante di quinoa step 2

step 2

preparate la crema: in un recipiente capiente mettete i tuorli e montateli abbondantemente con lo zucchero per farli diventare chiari e spumosi.

Monoporzioni di tiramisù di pandoro al croccante di quinoa step 3

step 3

A parte ammorbidite il mascarpone e poi aggiungetelo al composto di uova, ottenendo una crema liscia e senza grumi.

Monoporzioni di tiramisù di pandoro al croccante di quinoa step 4

step 4

Ora componiamo il tiramisù: prendete 700 grammi di pandoro (o di savoiardi) e del croccante di quinoa (o qualsiasi ingrediente croccante che avete a disposizione).

Monoporzioni di tiramisù di pandoro al croccante di quinoa step 5

step 5

In un bicchiere o in una coppetta iniziate creando uno strato di pandoro inzuppato leggermente nel caffè, versate circa due/ 3 cucchiai di crema e un po di croccante di quinoa sbriciolato a pezzi grossi

Monoporzioni di tiramisù di pandoro al croccante di quinoa step 6

step 6

Ripete loperazione facendo un altro strato di pandoro, uno di crema e poi il croccante per ultimo.

Monoporzioni di tiramisù di pandoro al croccante di quinoa step 7

step 7

Potete servirlo subito oppure dopo averlo fatto riposare in frigo qualche ora, avendo cura di mettere il croccante in superficie poco prima di mangiarlo per evitare che si ammorbidisca troppo.

Loading pic