7

condividi su

Polpette ai tre semi della salute

ingredienti

persone

4

Pangrattato

100 grammi

Buccia di limone grattugiata

1 cucchiaino

Noce moscata

1 cucchiaino

Parmigiano grattugiato

50 grammi

Pecorino

60 grammi

Semi di Chia

q.b.

Semi di lino

q.b.

Olio extravergine di oliva

q.b.

Sale iodato

q.b.

Pepe nero

q.b.

Pomodori di Pachino

4 unità

Valeriana

50 grammi

Uova

3 unità

Farina di frumento tipo 00

3 cucchiai

Secondi Piatti da Italia - Umbria

Polpette ai tre semi della salute

Polpette ai tre semi della salute

vegetariano con glutine con uova con lattosio ricco in calcio ricco in fosforo

pronta in

25 minuti

difficoltà

fabbisogno giornaliero

100% Grassi

100% Proteine

100% Carboidrati

Polpette ai tre semi della salute

Polpette con valeriana ai semi di lino, sesamo e chia

Polpette ai tre semi della salute step 1

step 1

Condire con un po' di olio e sale la valeriana. Lasciarla ammorbidire.

Polpette ai tre semi della salute step 2

step 2

Sbattere le uova con il parmigiano. Salare. Pepare. Aromatizzare con un po' di buccia di limone e una spolverata di noce moscata.

Polpette ai tre semi della salute step 3

step 3

Aggiungere alla pastella la valeriana e gradatamente il pangrattato, tanto quanto ne prende.

Polpette ai tre semi della salute step 4

step 4

Formare delle polpette. Tagliare il pecorino a bastoncini. E inserire un bastoncino al centro di ogni polpetta.

Polpette ai tre semi della salute step 5

step 5

Sbattere il terzo uovo. Passare le polpette prima in un po' di farina, poi nell'uovo, infine nei tre diversi semi.

Polpette ai tre semi della salute step 6

step 6

Preriscaldare il forno a 200°. Oleare una teglia rivestita con carta forno. Infornare per 15 minuti circa.

Polpette ai tre semi della salute step 7

step 7

Servire le polpette accompagnate con un pachino come da foto illustrativa.

Polpette ai tre semi della salute step 8

step 8

Se ti piace la ricetta, puoi seguirmi su instagram lidiaunderscoresivolella . Metti like e scrivimi .... inserirò con piacere la ricetta con il procedimento nel blog OREEGANO. Grazie e Buon appetito !!

Loading pic